La Notte della Birra …e delle Streghe

Posted by on Giu 18, 2012 in Archivio, Eventi | Commenti disabilitati su La Notte della Birra …e delle Streghe

La Notte della Birra …e delle Streghe

con i birrai di Turan, Pontino e Stavio, i fritti di Giorgio Baldari e… riti magici

Presso il Campo dell’Arte, dove si potrà godere di particolari installazioni d’arte e di una natura ancora selvaggia, ci sarà una serata da fuochi d’artificio: un Laboratorio del gusto nel quale Slow Food presenta due birrifici laziali giovani e promettenti, come Stavio e Pontino, e uno affermato come Turan, che porterà in assaggio anche la sua nuova birra, la Neos. Ci guideranno nella degustazione, condotta dall’inossidabile Paolo Mazzola, i tre birrai, rispettivamente Marco Meneghin, Gianni Ceccano e Orazio Laudi.

Degusteremo:

  • 5 contro 1 (Stavio) Belgian ale – 5,1°
  • Martora (Stavio) Triple – 8,3°
  • Neos (Turan) / American Pale Ale – 5,5°
  • Olim Palus (Birrificio Pontino) / Indian Pale Ale – 6,4°
  • Runner (Birrificio Pontino) / American Pale Ale – 4,5°
  • Ultrasonica (Turan) / Belgian Ale (luppolata) – 6,6°

In abbinamento dei fritti, per due motivi: ci ricordano la tradizione laziale e si sposano in maniera “duratura” con le birre luppolate. Li cucinerà in loco uno chef bravo e creativo, Giorgio Baldari, con importanti esperienze in Italia e all’estero, occasionalmente “rubato” agli amici della Condotta di Genzano-Velletri, che ci allieterà con: Anelli di cipolla, Fiori zucca al primo sale, Zucchine in pastella, Pomodori verdi fritti, Melanzane in pastella, Tegola di formaggio croccante, Zeppole di pane alle acciughe, Soffiotti di pizza al formaggio.

Al termine del laboratorio, la serata proseguirà nel nuovo birreria-dehors del Campo dell’Arte, con la colonna sonora della simpatica Orchestrina Marina (aperta alle contaminazioni di chiunque si porti dietro uno strumento acustico), le spine di Turan e degli altri birrifici e le creazioni culinarie di Baldari.

Uno spazio sarà dedicato ai tradizionali riti della NOTTE DI SAN GIOVANNI, in coincidenza con il Solstizio d’Estate : la fusione del piombo durante la quale si fa una domanda per cui si desidera una risposta (e così imprimi col pensiero il piombo) e la produzione del nocino, l’ “elisir-liquore” dalle magiche proprietà balsamiche.

INSIEME A NOI, NELLA NOTTE DEL TRIONFO DELLA LUCE SULLE TENEBRE, LE STREGHE SI RACCOGLIERANNO SOTTO I RAMI DEGLI ALBERI DI NOCE PER I LORO DEMONIACI SABBA…

Costo dei laboratori di degustazione: € 18 soci Slow Food / € 20 non soci

Per le prenotazioni :
Angela Casaregola 06-79350732; Paolo Mazzola 340-2627060; Lidia Puccio 338-6420429